Enogastronomia e arte a Monsanto con “Calici d’Arte”

 

Da non perdere a Monsanto (attivissima frazione del Comune di Barberino Val D’Elsa) l’appuntamento con l’enogastronomia e l’arte. Sabato 9 e domenica 10 settembre 2017, Piazza don Ugo Cianferoni ospita una due giorni dove la enogastronomia si unisce all’arte con spettacoli dal vivo per tutti i gusti e tutte le età. Giunto alla sua sesta edizione Calici d’Arte continua ad essere un appuntamento di rilievo per la Valdelsa. I grandi vini del Chianti fiorentino saranno i protagonisti assoluti dell’evento. Durante la due giorni sarà possibile effettuare degustazioni grazie alla partecipazione di alcune delle più importanti aziende vitivinicole del territorio. L’apertura degli stand degustazione vini, e gastronomici si terrà il sabato alle ore 18 e la domenica alle ore 17.00.

Dopo il successo della prima edizione dell’estemporanea di pittura torna anche quest’anno la rassegna per gli amanti dell’arte su tela e non. Il tema è “Impressioni di settembre”. Gli artisti potranno partecipare con una sola opera, ma durante la manifestazione avranno la possibilità di esporre al pubblico presente lavori da loro precedentemente realizzati. I partecipanti potranno inoltre, nell’arco della giornata, spostarsi per le strade del paese di Monsanto dipingendo nel luogo che più li ispira. Le opere d’arte, effettuate su supporto precedentemente timbrato, dovranno essere consegnate alla giuria entro le ore 17.30 di domenica 10 settembre. Per informazioni e modalità di iscrizioni all’estemporanea di pittura è possibile visitare il sito www.calicidarte.wordpress.com nella pagina dedicata. In piazza ci saranno le opere del pittore Renzo Regoli.

“Calici d’Arte” è anche l’occasione di vivere un weekend immersi nell’arte tra musica, danza e teatro. Apriranno la manifestazione sabato 9 alle 18.30: Bandahinos, i piccoli percussionisti che con le loro magliette gialle animeranno la piazza con il loro ritmo coinvolgente. A conclusione della prima serata, alle 21.15 l’atteso Match di Improvvisazione Teatrale La  L.I.F. Lega Improvvisazione Firenze presenta uno spettacolo di Comicità Improvvisata. Due squadre di giocatori/attori si contendono la vittoria. Un maestro di cerimonia illustra al pubblico le varie fasi dello spettacolo, un musicista scalda la platea e fa salire la tensione sul palco, un inflessibile arbitro garantisce la qualità e la correttezza dell’incontro e detta agli attori le condizioni. Il pubblico vota dopo ogni improvvisazione per l’una o l’altra squadra determinando l’andamento del match. Uno spettacolo coinvolgente, da non perdere!

Domenica 10 settembre inizia invece alle 17.00 con un appuntamento dedicato alla musica live con gli allievi della Music Tribe, scuola di musica e punto di aggregazione per tutti i musicisti e i futuri musicisti con sede nel comune di Barberino val d’Elsa. Alle 18 le allieve della Sinfonia della Danza si esibiranno su musiche tratte dallo spettacolo “The Dream” e “Metti una sera al cinema”. La scuola Sinfonia della Danza da tanti anni si occupa di diffondere sia la danza classica che moderna. La scuola offre inoltre corsi di break dance, pilates, yoga, ginnastica posturale, total body, corsi AFA, danza medio-orientale e grande novità di quest’anno la danza Indiana. Il pezzo di danza Indiana che presenteranno a Monsanto sarà interpretato dalla ballerina e insegnante Marcella Cappelletti (www.marcellacappelletti.com)

Per domenica alle 21.15 La Compagnia di Monsanto presenta Siparioooo. Un vero e proprio viaggio nel tempo. Uno spettacolo in cui, partendo dagli anni ‘40, la Compagnia di Monsanto accompagnerà mano nella mano il pubblico in questo lungo viaggio di ricordi, musica e commedie.

In piazza ci sarà anche una mostra personale di due fotografi: Francesco Bruni presenterà fotografie che riguardano la Streetphotography mentre Massimo Bilenchi foto a tema musicale.

Per informazioni:
La Compagnia di Monsanto
Loc. Monsanto – Barberino Val d’Elsa (FI)
Tel. 055 8059029
info@compagniadimonsanto.it
www.calicidarte.wordpress.com
Pagina Facebook La Compagnia di Monsanto

Lascia un commento

 
X
X