FIRENZE VISTA DAI BAMBINI

 

Com’è Firenze vista dagli occhi dei bambini?

È la domanda da cui parte il contest lanciato da Florence and Tuscany Tours, una prima tappa di un percorso volto a valorizzare l’immenso patrimonio artistico e culturale fiorentino agli occhi degli abitanti più piccoli.

“Molti muoiono a Firenze non avendo potuto nascerci” scriveva Ennio Flaiano, ma tutto sommato sappiamo davvero poco di cosa pensa chi ci nasce, a Firenze. Tutto ciò che diamo per scontato, dal Campanile di Giotto alla Cupola del Brunelleschi, passando per il David o per la Primavera di Botticelli, che ruolo ricopre nell’immaginario dei più giovani abitanti di Firenze?

E cosa è mai un immenso patrimonio se a difenderlo e valorizzarlo ogni giorno non ci sono giovani menti pronte a cogliere opportunità, studiare, raccontare ed appassionarsi ad una storia secolare che coinvolge tutta l’umanità?

Ed ecco il senso di un contest: chiedere ai bambini e ragazzi tra i 6 ed i 14 anni come vedono Firenze, come la interpretano con i loro occhi, cosa percepiscono passeggiando per le vie del centro con i propri genitori.

Tutti possono partecipare, basta rispondere a queste due domande:

Come vedi Firenze? E cosa cambieresti se potessi?

Inviate la risposta dei vostri piccoli a web@florenceandtuscanytours.com, oppure consegnatela manualmente (o via posta) in via della Condotta n°12, a pochi passi da Piazza della Signoria. Il “migliore” di tutti gli elaborati, quello che più colpirà il giudice (ancora da svelare) sarà ricompensato con una visita gratuita (per lui ed i genitori) tra quelle proposte nei tour Affabulando disponibili sul sito web.

Nel frattempo tutti i genitori, fiorentini e non, possono cogliere l’occasione di esplorare un volto differente di Firenze prenotando la visita al Museo del Bargello per bambini del 5 gennaio, una occasione unica di avvicinare i più piccoli alla bellezza di sculture e leggende emozionanti. Prenotatevi prima che siano esauriti i posti!

Lascia un commento

 
X
X