Festa con amici e sostenitori per l’Associazione “Un gancio al Parkinson”

 
Please complete the required fields.
Contribuisci con una segnalazione al miglior funzionamento di Toscana.TO




Una serata speciale per festeggiare i risultati – positivi – dei primi 3 mesi di attività. È quella che ha organizzato ieri l’ associazione fiorentina “Un gancio al Parkinson”, che per la prima volta in Italia ha presentato un progetto per rallentare la malattia neurodegenerativa, attraverso gli allenamenti di pugilato. Una sperimentazione che ha coinvolto 25 pazienti che per 3 mesi si sono allenati al Centro Training Lab. Oggi, a chiusura di questo percorso, i risultati sono più che positivi e verranno pubblicati nelle prossime settimane, dal comitato scientifico dell’Associazione. All’appuntamento che si è svolto giovedì scorso erano presenti, fra gli altri, il presidente dell’Associazione, Maurizio Bertoni, il presidente del Quartiere 2, Michele Pierguidi, le dott.sse dei reparti di neurologia di Careggi e di Santa Maria Nuova, Silvia Ramat e Paola Vanni, appartenenti al comitato scientifico e il Vicepresidente dell’Associazione, Paolo Pescini.

Lascia un commento

 
X
X