Gruppo Fratres Poggibonsi e Associazione “Via Maestra” uniti tra ripresa economica e promozione della donazione del sangue. Donate dai Fratres ai negozi del “Via Maestra” ed altri esercizi oltre trecento postazioni igienizzanti

 

di Fabrizio Calabrese

POGGIBONSI – Economia locale e volontariato vanno a braccetto per combattere gli effetti di Covid-19, aiutare la ripartenza e promuovere il nobile atto della donazione di sangue. Ed ecco un’iniziativa che mette d’accordo tutti. Il Gruppo Donatori di Sangue Fratres di Poggibonsi ha realizzato una postazione igienizzante anti Coronavirus composta da un flacone di gel per la sanificazione delle mani e relativo supporto di sostegno. Un utile kit targato Fratres che è già stato donato in gran numero ai negozi del centro storico e zone limitrofe. Circa trecentoventi pezzi che adesso sono in altrettanti esercizi a disposizione dei clienti. «Spesso l’intento dei Fratres – spiega il presidente locale, Giovanni Forconi – è di intraprendere iniziative per andare incontro alle esigenze dei cittadini. In questo caso si tratta di operatori commerciali e dei loro clienti. Poi, come sempre, cerchiamo di sensibilizzare la città alla donazione del Sangue, anche in questo particolare momento, e siamo fieri di comunicare che il Centro trasfusionale di Poggibonsi, malgrado i disagi da Covid, a differenza purtroppo di altre zone, sta mantenendo un livello di donazioni del tutto ragguardevole. E di questo ne siamo oltremodo orgogliosi». L’operazione dei kit è in collaborazione con l’associazione Via Maestra. «Si tratta – sottolinea la presidente, Sandra Meniconi – di una bella iniziativa che è stata molto gradita dai negozianti che sono anche ben felici di promuovere i Fratres e la donazione del sangue». Non solo. Prima del lockdown i Fratres, insieme all’associazione Via Maestra, avevano ideato e promosso un “gratta e vinci” che veniva regalato a chi faceva acquisti. Si poteva vincere da 5 a 100 euro di sconto da usufruire su acquisti da effettuare nella successiva stagione, quindi quella primaverile. «Gli effetti del Covid – spiega Sandra Meniconi – hanno bloccato tutto ma se qualcuno ha i taglianti a disposizione, può venire lo stesso nei nostri negozi ed usufruire degli sconti anche nella stagione estiva». Il Gruppo Fratres ricorda che il sangue non va in vacanza per cui il presidente, Giovanni Forconi, invita tutti i donatori ad effettuare una donazione prima delle ferie estive. Chiede anche a coloro che possono, ma non donano, di pensare ad iniziare questa nuova avventura.

 

 

 

Please complete the required fields.
Contribuisci con una segnalazione al miglior funzionamento di Toscana.TO




Lascia un commento

 
X
X