Il viaggio materico nell’ignoto di Sandro Cavicchioli: prima mostra personale a Cecina

 

CECINA (LI). Il quadro è ermetico, autoreferenziale, un enigma quasi imperscrutabile, talvolta blindato da linee e curve precise, incise letteralmente sulle finestre del caos della materia, accesa da colori insieme terreni e spaziali. Macchie cromatiche s’incontrano e si stratificano, episodicamente, nella caduta libera di un ambiente amplificato, dalla forma circolare o lineare dell’infinito, fino al mistero molecolare e nucleare.

Inaugura giovedì 19 dicembre 2019, alle ore 18.30, presso il “Mio Bar” di Marzia Menchi in Corso Matteotti 305 a Cecina (LI), la personale di pittura in tecnica sperimentale, di Sandro Cavicchioli.

Un’esposizione voluta e a cura di Tito Bianchi, in collaborazione con Elena Capone e che presenta per la prima volta al pubblico un artista riservatissimo, collezionista d’arte e “forgiato” all’Istituto Statale d’Arte di Volterra, nella sezione metalli preziosi, allievo di scultori fuoriclasse e audaci, quali il maestro Mino Trafeli e Dolfo, Sandro Cavicchioli, dopo diverse fasi di ricerca sulla figura, dagli originali rimandi espressionisti,  raggiunge una sintesi altra, spostandosi in quel punto di confine in cui la forma convive con la sua trasformazione.

Vortici retrostanti e le linee scavate nella materia sembrano dare un ordine deciso, ma provvisorio ad una remota apparizione.

Nella tavolozza che sfuma la materia, ricorre un giallo ancora tiepido e naturale. Mentre il rosa tende a temperature sintetiche e s’ amalgama col grigio argento, memoria di riverberi lunari o solari. Ma spesso il fondo è irreversibilmente nero pece. E il blu ed il rosso, sono insolitamente siderali.

C’è talvolta un remoto richiamo alla figura, come nel nudo in blu, ironicamente di richiamo ai classici antichi ma anche a quelli della modernità, ma dalla silhouette ufologica, adagiato su una materia biancastra  “graffiata”, quasi rupestre, da cui si apre la profonda voragine del nero. È ammonito da colature di sangue, richiamate anche sul modulo retrostante della parete graffiata dal tempo e dalla memoria.

E quel determinismo geometrico, in dialogo diretto con l’informale e che trasporta la figura verso un ordine superiore, affascinante e inquietante insieme, si estremizza nei lavori più recenti, in cui il caos materico e la sfera perfetta, escono dal quadro provocando quel tocco interattivo dello spettatore che dà la forma finale alla percezione.

Sandro Cavicchioli è nato a Rosignano nel 1951 e vive a Cecina dal 2009. La sua formazione artistica si forgia alla Scuola d’Arte di Volterra nella sezione metalli preziosi, diretta dal professor Casini; tra i docenti ricordano con nostalgia Mino Trafeli, un grande del ‘900 italiano e Dolfo Scarselli, suo allievo, scultore ironico e moderno.

Siamo sul finire degli anni ‘60, bellissimi e spensierati, che Sandro attraversa condividendo due grandi passioni: quella per l’arte e quella per il pallone: un amore che lo porterà ad indossare, per diversi campionati, la maglia numero 7 del suo amatissimo Ponteginori. Al piccolo centro della Val di Cecina, dove praticamente ha trascorso tutta la sua gioventù, Cavicchioli si sente particolarmente legato, grazie anche a mamma Elda, 92 anni ben portati, alla quale Sandro non manca giorno per farle visita. Terminati gli studi entra nell’azienda di famiglia, specializzata in complementi d’arredo per l’alabastro dove lavora fino al 1974, anno in cui approda in Solvay con la qualifica di impiegato. Nel 2009 va in pensione e da allora inizia a dedicarsi con maggior impegno alla pittura. Determinante, nell’influenzare la sua arte, come lui stesso sottolinea, la conoscenza dell’opera completa di Toni Furlan, noto scultore e ceramista veneto, scomparso nel 1980, padre dell’attuale compagna: Marisa Furlan”.

Apertura mostra: tutti i giorni, esclusi i festivi, dalle 8 alle 20. Info: cl 338 6525045.

(Ph. Tito Bianchi).

Please complete the required fields.
Contribuisci con una segnalazione al miglior funzionamento di Toscana.TO




Lascia un commento

 
X
X