L’Olio toscano di Volterra incontra il Chianti nei ritmi del jazz

 
Please complete the required fields.
Contribuisci con una segnalazione al miglior funzionamento di Toscana.TO




VOLTERRA (PI). È un incontro fra classici intramontabili del gusto e della musica. Un faccia a faccia ravvicinato fra i “principi” sensoriali del territorio. Arriva a Volterra (PI), il Chianti, per una degustazione ad ingresso libero, in parallelo ad un altro pilastro del gusto nostrano: l’Olio toscano.

Con il patrocinio del Comune, nel fascino austero e bellissimo di Palazzo dei Priori, sabato 25 marzo 2017, dalle ore 16.30, si aprono le antiche stanze del potere, per un evento di musica e sapori, dove non mancheranno le atmosfere.

Nella Sala del Consiglio, il maestro chitarrista Giulio Stracciati “intonerà” di spirito jazz il banchetto che si apre al Chianti di Montaperti (Fattoria Carpineta Fontalpino) e all’olio del Frantoio dei Colli Toscani. Il produttore – volterrano doc – Jonni Guarguaglini, presenterà i suoi prodotti di punta: dal classico agli agrumati.

Ubicata nel cuore della Toscana, vicinissima a Siena, nello storico comune di Castelnuovo Berardenga, a Montaperti, la Fattoria Carpineta Fontalpino, è di proprietà della famiglia Cresti dagli anni ‘60, e mantiene tracce della tradizione vinicola aziendale già dagli inizi del 1800. Senese come il chitarrista doc Giulio Stracciati, compositore di chiara fama e direttore artistico del Volterra Jazz Festival.

La serata può proseguire la sua mitica corsa presso i locali di “VolaTerrA-Gusto Genuino” di Jonni Guarguaglini, in Via Turazza: lo spazio contemporaneo per la più autentica tradizione.

Ingresso libero.

Info: VolaTerrA 0588 88765 | info@volaterra.it | http://volaterra.it | http://www.volterrajazz.it/.

 

 

Lascia un commento

 
X
X