UN VEICOLO ELETTRICO A DISPOSIZIONE DI TUTTI

 
Please complete the required fields.
Contribuisci con una segnalazione al miglior funzionamento di Toscana.TO




Dopo l’innovativo e avveniristico progetto E-Cube, lanciato da Enegan lo scorso febbraio, dall’azienda con sede a Vinci arriva un importante aggiornamento.
Il progetto è partito sviluppando “La Banca dell’Energia”, nata con lo scopo di cambiare il concetto di gestione delle forniture elettriche relativamente alla CO2. L’iniziativa, raggiunta dopo aver vinto un bando regionale, permette ai privati e alle aziende di poter concepire un nuovo modo di gestire i propri servizi energetici e la CO2 relativa. Con la creazione della Banca dell’energia, Enegan offre ai propri clienti – attraverso pannelli solari e colonnine di ricarica per le auto elettriche – la possibilità di gestire il trasferimento della propria energia.
Da Enegan arriva un’ulteriore novità, di grandissimo impatto tecnologico e di innovazione: da oggi infatti l’azienda usufruirà di veicoli elettrici dotati di sistema di ricarica ad induzione (Wireless) fra cui il Dispositivo di Accumulo Mobile (DAM) grazie al quale il veicolo sarà in grado di immagazzinare e cedere energia verso la rete, fungendo così da SOS STORAGE. I sistemi di ricarica saranno a disposizione di tutta la cittadinanza e di tutti i possessori di auto elettriche. Enegan utilizzerà un Fiorino Fiat, convertito da motore a Gasolio in motore elettrico, trasformando così un veicolo inquinante in uno a zero emissioni. Tale mezzo avrà la possibilità di prelevare energia dalle proprie batterie e inviarla in altro sistema di accumulo per utilizzi diversi da quelli di base o, viceversa, fungendo anche da “mezzo di soccorso” per i cittadini, nel caso di termine della carica della propria auto elettrica.
Il progetto rientra in quella che oggi si definisce Industria 4.0 e che mette a sistema nuove tecnologie e nuovi sistemi di gestione e comunicazione con lo scopo di creare un servizio di interscambio, in questo caso attraverso i veicoli elettrici.
È proprio questa la finalità di E-cube: permettere alle aziende e ai privati di partecipare come clienti alla banca dell’energia, generando un sistema premiante nel rispetto dell’ambiente relativo alle emissioni di CO2.
E-Cube sta completando il sistema e già molte aziende hanno richiesto il servizio specifico.

Lascia un commento

 
X
X