VinOperaFestival 2018: l’Opera, il vino e l’antico castello

 

QUERCETO (PI).

Si divide, in due grandi tranche, fra luglio e agosto, fra il grande spettacolo e le arie di concerti più intimi.

È il “VinOperaFestival” di Accademia Libera Natura & Cultura: connubio fra Opera lirica e intensi vini territoriali, da scoprire, riscoprire e “intonare”, in scenari d’altri tempi.

Sarà il più celebre e fondamentale degli intermezzi, La Serva Padrona (1733) di Giovan Battista Pergolesi, ad aprirne la programmazione 2018, domenica 8 luglio, ore 21.30, sulla scena di pietra del Cortile interno del Castello Ginori di Querceto (Montecatini VC – PI).

Mentre sul Terrazzone di quello stesso spettacolare Castello, il 13 luglio, arriverà dalla Russia, il Teatro Nazionale Bashkortostan, per il grande spettacolo di teatro danza ispirato al racconto di Aleksandr Puškin “The blizzard / La Tormenta”.

Dal regale banchetto di vini dei Marchesi Ginori Lisci, il maniero omonimo apre il suo “cuore” interno, per i capricci di Serpina, nell’opera buffa in due atti musicata da Pergolesi, che portò alla ribalta l’intermezzo italiano sulla scena internazionale. Con la direzione di Paolo Filidei, La Serva Padrona sarà allestita in collaborazione con VinOperArte, con il sostegno dei Marchesi Ginori Lisci.

 Mentre l’azione incalzante, il dramma, le passioni ed i misteri custoditi nella tormenta di neve che separa Mar’ja Gavrilovna e Vladimir Nikolaevič, alle porte del loro matrimonio segreto, nella novella ottocentesca di Puškin, si ri-animeranno a passo di danza, nel balletto a cura del Teatro Nazionale Bashkortostan e sulle note dell’orchestra olandese Amsterdam Consort.

 Domenica 12 agosto, ore 21.30, il VinOperaFestival si sposta sotto le stelle di Montecastelli pisano, altro borgo fuori dal tempo, arroccato nel comune di Castelnuovo Val di Cecina (PI). L’appuntamento è con il concerto lirico ad ingresso gratuito, attraverso gli spartiti immortali di G. Puccini, G. Verdi, P. Mascagni, G.B. Pergolesi, G. Donizetti.

Arie liriche anche mercoledì 15 agosto a Villa Pignano (Volterra – PI), nel concerto intonato dal soprano Chiara Mattioli in duetto con il baritono Fabrizio Corrucci. Mentre le voci francesi di Florence Mazzuchelli e Nicole Vivier, domenica 19 agosto, concludono la rassegna dedicata alla lirica nella sala Il Granaione del Castello Ginori.

Il “VinOperaFestival” è organizzato da Accademia Libera Natura & Cultura per l’Ass. Marco Polo, nell’ambito del cartellone 2018 di “Arte e Musica”, patrocinato dalla Provincia di Pisa, dal Comune di Volterra e dal Comune di Montecatini Val di Cecina.

“Arte e Musica 2018” è stato realizzato con la partnership di Terre di Pisa ed in collaborazione con: Camera di Commercio di Pisa; Consorzio Turistico Volterra Valdicecina; VinOpera Arte; ArtConnectsPeople; Estro Tango; Amici di Mazzolla; Le Vent des Arts.

Con il sostegno di: Azienda vinicola Marchesi Ginori Lisci e Borgo Pignano. Main Sponsor PianoFestival: Ornellaia.

 

 

Info e prenotazioni: Accademia Libera Natura & Cultura: +39 366 1351567 | 329 8826391 | accademialibera2000@gmail.it | www.accademia-marcopolo.it.

 

 

 

 

 

Lascia un commento

 
X
X